Crea sito

Lago di Calaita 1605 m

Il lago Calaita Ú piccolo specchio d'acqua situato a 1605 m di quota nell'alta valle del Vanoi, si trova nel parco Naturale di Paneveggio- Pale di San Martino ed Ŕ uno spettacolare balcone da sud sulle Pale.
Esso si pu˛ raggiungere partendo da Fiera di Primiero scavalcando dapprima il facile passo Gobbera dopo il quale ci si congiunge alla strada proveniente da Canale San Bovo in Val Vanoi poi proseguendo dapprima si giunge a Prale e successivamente al lago meta della nostra scalata.
Le strade percorse ( estate 2019) sono in buone condizioni, ma non bisogna farsi ingannare dai primi km facili perchŔ come vedremo in seguito la parte finale della salita Ú durissima e senza una preparazione adeguata e rapporti adatti alle nostre capacitÓ si rischia di non giungere in cima.

Da Fiera per ciclabile siscende dapprima verso Mezzano e quindi Imer (km 0 - 636 m)) da dove si inizia a salire verso il passo Gobbera. La salita Ŕ pedalabile senza pendenze eccessive e quando la strada piega verso nord si possono ammirare le ultime propaggini meridionali delle Pale di San Martino.
Arrivati al passo in corrispondenza dell'omonimo paese (km 5,7 - 987m)si scende brevemente fino a incrociare la strada proveniente Canale san Bovo si devia a destra si riprende a salire per poi scendere btrevemente a superare il torrente Lozen quindi si sale a Prale e si riprende a salire con costanza ma agevolmente fino al ristorante Lozen dopo il quale si supera il torrente omonimo (km 11,5 - 1176 m)) e inizia il temuto tratto finale.
Ci attendono 3,6 km nei quali si deve superaree un dislivello di 425 metri ad una pendenza prossima al 12 %, bosogna distribuire bene le forze perchŔ questo tratto sembra non finire mai, ma superato un ultimo tratto a 18 % si incrocisa a sinistra una carrereccia da questo punto la strada spiana e in breve si arriva al lato sud del lago sul quale si specchiano le pale (km 16,3 - 1608 m), decisamente una vista che ripaga delle fatiche fatte, dove Ŕ pure presente il rifugio omonimo per vhi volesse rifocillarsi.

Con La BDC non si pu˛ proseguire oltre, disponendo di una mtb si potrebbe proseguire verso forcella Calaita e quindi per sentieri pi¨ o meno agevoli e una carreggiabile scendere a San Martino di Castrozza.

Galleria Foto








Ingrandisci la mappa